25/11/2020

Cosa dire oggi, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne?

Cosa non è stato già scritto, discusso, manifestato. Eppure siamo qui, ancora a ricordare che ci sono NO inascoltati, perché ci sono alibi, attenuanti, cavilli…sempre, sempre, sempre!

Quanto dolore, quanta rabbia. Non si può scendere a patti con l’ingiustizia, non si può interpretare un amore perché anch’esso deve avere delle condizioni.

Esiste e un’ombra in ogni persona, occorre conoscerla, farci i conti, tenerla a bada. Non si può e non si deve accettare che qualcuno allunghi la propria ombra sulla vita di una donna. Una donna ha bisogno di luce

 

Dire NO alla violenza sulle donne

Ogni 72 ore in Italia una donna viene uccisa.

L’altro giorno abbiamo seguito un dibattito alla radio, davano questa informazione e discutevano su proposte e soluzioni. Ci ha colpito una telefonata di un ascoltatore che però si preoccupava che non passasse il messaggio che gli uomini italiani fossero cattivi perchè in realtà, nelle classifiche europee, risultano tra i meno violenti. Ci consola?

Tutti concordi nel dire che, se nelle generazioni di adulti attuali purtroppo non si può più porre rimedio ad una distorta concezione della donna, è necessario lavorare bene e in fretta su tutta quella popolazione di giovani che si affacciano al mondo complesso di relazioni di genere. Continua a leggere “Dire NO alla violenza sulle donne”