Chi ha visto Sanremo?

Io l’ho seguito

mentre lavoravo su menti vagabonde con Gabriella, facendo zapping il venerdì sera perché su un’altra emittente televisiva veniva trasmesso un programma che seguo da tempo, tra una dormita e l’altra sul divano e in differita quando proprio non ne potevo più.

Sanremo è un grande contenitore

di musica, di parole, anche di banalità, ma fa parte della nostra cultura e della nostra storia e anche se puntualmente molti di noi si affrettano a dire che non lo vedranno, accade poi il contrario. Infatti i numeri lo confermano.

Anche a me aveva disturbato l’uscita poco felice di Amadeus, penso che l’intervento in una conferenza stampa vada un minimo preparato, le parole hanno un peso. Prima o poi, ad ognuno di noi, e a maggior ragione a chi deve esprimersi davanti ad una vasta platea, succede che ciò che si ha in testa non venga ben espresso e articolato in modo chiaro. Si suppone che gli altri comprendano ciò che era nelle migliori intenzioni, ma non sempre avviene!

Cosa ricorderò di questo Sanremo 2020?

Continua a leggere “Chi ha visto Sanremo?”