10 cose che non fai più usando la tecnologia

Curiosando sul web ho letto questo interessante articolo tratto dal sito Focus.it

Indubbiamente la tecnologia ha cambiato il nostro stile di vita e tante azioni che rientravano nella nostra quotidianità ormai sono sorpassate e alcune già dimenticate.  Probabilmente i teenagers di oggi non sanno neppure di cosa stiamo parlando.

Ma vediamo chi di voi ha una buona memoria

Continua a leggere “10 cose che non fai più usando la tecnologia”

Giornali e televisioni dal mondo

Quanto buon materiale dal Web!

In queste settimane di isolamento fioccano consigli e suggerimenti per trascorrere il tempo in maniera divertente e costruttiva.

In un mio precedente articolo, in tempi non sospetti, vi avevo suggerito un sito veramente molto interessante col quale  visitare luoghi, musei, cataloghi fotografici e scoprire spunti interessanti per la nostra cultura: Google Art and Culture .

Continuo a pensare che questo portale di casa Google sia uno dei più completi ed esaustivi nel panorama web della cultura e che vi terrà occupati per giorni e giorni.

Se invece siete interessati al mondo dell’informazione, vi vorrei suggerire un sito che io visito spesso quando voglio leggere quotidiani regionali, nazionali e internazionali e quando voglio guardare televisioni o ascoltare radio italiane e straniere. Continua a leggere “Giornali e televisioni dal mondo”

Comunicazione consapevole

Tutti responsabili, nessuno escluso

Non parleremo di c……..us, perché esistono persone e organi preposti a farlo, parliamo invece di come una corretta e responsabile comunicazione nella Rete sia ancora più importante in una situazione come quella che stiamo vivendo.

Riteniamo interessante il Manifesto della comunicazione non ostile redatto dall’Associazione Parole O_stili che ha l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti ad una comunicazione consapevole.

Continua a leggere “Comunicazione consapevole”

Specchiarsi come Grimilde

Non voglio arrendermi a ciò che sento e leggo.

Manchiamo di responsabilità nel comunicare tramite la Rete. Dovremmo tutti rispettare delle regole, anzi dovrebbero ormai essere scolpite dentro di noi, assimilate dal nostro organismo, fissate nella mente.

Abbiamo la possibilità di conoscere, di condividere informazioni, di ascoltare parole di chi può aprire i nostri orizzonti, invece riteniamo che ogni nostra opinione debba essere inconfutabile.

Provochiamo e odiamo, non abbiamo remore nell’utilizzare un linguaggio eccessivo e offensivo.

Siamo lo specchio di una società che critichiamo, siamo noi quella società.

Secondo un’antica credenza rompere uno specchio presagisce anni di sventure, se continueremo a rimirarci come la regina Grimilde, rischiamo di illuderci di vedere il bello dove non c’è più, diventeremo sempre più brutti e cattivi…nonostante lo specchio intatto.