Ma cosa stiamo diventando!

Intoppi tecnologici

Da qualche mese seguiamo su Facebook una simpatica ragazza che racconta la sua vita a Londra: Caterina Amato. Qualche giorno fa ha però scritto un articolo che si collega bene alla nostra rubrica dedicata alla tecnologia e in particolare al rapporto che hanno le donne con l’informatica.

È un articolo simpatico e ironico che ben spiega le frustazioni che noi signore giovani e meno (e diciamolo anche molti maschietti), periodicamente proviamo di fronte agli inevitabili ostacoli tecnologici!

Continua a leggere “Ma cosa stiamo diventando!”

Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria

Il connubio tra passato e presente.

Marina Grey si è regalata un pomeriggio ai giardini della Reggia di Venaria. Residenza Sabauda a circa dieci chilometri da Torino, gioiello barocco Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Continua a leggere “Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria”

Un altro consiglio di Francesca di Relove

Chemisier … e il gioco è fatto!

“L’abito camicia è un must-have del guardaroba: un solo pezzo e l’outfit è pronto!
Perfetto per un viaggio di lavoro, sarete comode ma impeccabili!
Qui lo proponiamo in una freschissima tela di lino, con un taglio semplice e sobrio.

<!–more–>

Molto chic l’abbinamento con il cuoio: cinturino semplicemente annodato in vita, a sottolineare la figura, e sandali anni ’70 per aggiungere una nota retro’.
Non dimentichiamo gli accessori : lunga collana in pietre dure e occhiali da sole con lenti in nuance!

Correte quindi al vostro ultimo impegno di lavoro e poi… in vacanza!”

Relove via Guastalla 6/a, Torino

Una nuova proposta di Francesca di Relove

Ti senti ancora un’inguaribile romantica?

“La dolcezza è l’arma di punta della donna che sceglie una seduzione sussurrata, ma non certo meno intensa! Panna, crema e piccoli bagliori metallici formano la palette fresca e delicata scelta per la gonna lunga con ampio volant e la canotta in cotone leggerissimo, impreziosita dal ricamo di perline. Espadrillas in pizzo bianco e cestino, la must-have bag per aggiungere un tocco spiritoso e ironico!

L’outfit perfetto per la sognatrice DOC, che ha il coraggio di amare davvero, con allegria e consapevolezza!”

“Sei un’inguaribile romantica, un po’ isterica, però simpatica, certo unica!” 🎼🎵🎶🎵 (Vasco Rossi)

Relove, via Guastalla 6a, Torino

Ciclo femminile

Qualcosa mi sfugge?

Sui social si parla continuamente di ciclo mestruale, in particolare del “free blending”, che tradotto in italiano significa: sanguinamento libero. Pratica che venne promossa dall’atleta Kiran Gandhi durante la maratona di Londra del 2015. Intendeva lanciare un messaggio contro i pregiudizi e le discriminazioni.

Probabilmente chi è anta anta si interessa di argomenti che riguardano invece la menopausa, le vampate di caldo ecc. ecc.

Tutti aspetti, fasi, periodi, momenti, che sono assolutamente naturali e vanno vissuti come passaggi che una donna attraversa durante la propria vita. Di questi argomenti parlo con tranquillità, ho due figlie e quindi l’argomento è naturale, attuale. Anche la mia famiglia contribuisce alle vendite delle aziende di assorbenti e affini e di conseguenza a pagare allo Stato il 22% di IVA! Continua a leggere “Ciclo femminile”

Le ragazze degli anni 80

La bellezza ai tempi nostri

La ragazza più bella dei tempi in cui ero giovane io, oggi sarebbe tra le peggiori.
Perché ai miei tempi non ti ritoccavi, perché ai miei tempi, a ritoccarsi era solo Alba Parietti.
Il resto lo stabiliva la natura che ti faceva brutta, così così e bella e tu ci stavi. E gli altri si accontentavano.
Oggi son tutti schizzinosi, che li manderei su un pullman nel 1982, tra le donne in canottiera con i ciuffi di peli che spuntavano dalle ascelle. Oddiooo orrore.
Eh, così era. Continua a leggere “Le ragazze degli anni 80”

Suor Mary Kenneth Keller

Casa, chiesa e informatica

Riprendiamo la nostra navigazione tra le donne dell’informatica parlando di una suora.

Mary Kenneth Keller, nacque a Cleveland, nell’Ohio, nel 1913, fu probabilmente  la prima donna ad ottenere un PhD in informatica negli Stati Uniti. Cos’è il PhD? Acronimo di Philosophiae Doctor è l’ultimo livello di istruzione universitaria mondiale e dà accesso a lavori prestigiosi e ovviamente molto ben retribuiti. Continua a leggere “Suor Mary Kenneth Keller”

A prescindere

Francesca di Relove (via Guastalla 6a, Torino)

“Un outfit da ufficio pensato per l’estate, per una “fifty girl” che vuole essere sempre impeccabile. Canotta con un accenno di scolla a barca, pantalone colorato con fantasia geometrica, sandalo platform scamosciato con cinturino alla caviglia, comodo e discreto ma comunque seducente. Gli accessori definiscono puntuali l’insieme: handbag in colore a contrasto, due collane in pietre dure in nuance da portare insieme, per un effetto trendy e ricercato. Ricordiamo che ciò che importa è giocare con la moda per piacersi a prescindere dalla taglia, dall’età e dalle imperfezioni, scegliendo il look giusto per ogni occasione!”

“Io accetto la grande avventura di essere me stessa” (Simone de Beauvoir) Continua a leggere “A prescindere”

Una bella storia

Tutto torna

Quante volte la moda ci propone un capo di abbigliamento visto in un film in bianco e nero o in una vecchia fotografia della nonna ancora giovane e sbarazzina.

L’abbigliamento si trasforma, si rinnova con nuovi tessuti, si arricchisce di dettagli originali.

Anche noi possiamo rinnovarci indossando qualcosa che ha una storia, perché possiamo farla nostra e aggiungere un po’ di noi.

Ecco perché Francesca di Relove (via Guastalla 6a,Torino) questa settimana ci consiglia… Continua a leggere “Una bella storia”

Il gioco

Ogni giorno giochiamo la nostra partita.

Lungo è l’elenco di quelle perse…mai sottovalutare la capacità di recuperare.

Neanche la possibilità di cambiare le regole del gioco, perché dovremmo rimanere in una determinata casella e avere sempre lo stesso ruolo?

È vero le regole sono necessarie, create da tradizioni, esperienza e convenzioni per arrivare ad un ordine, a un procedimento, a un metodo, a un accordo.

L’imprevisto è caso, disordine, contrattempo, conseguenza…eventualità senza una ragione…apparente, volontà ancora inespressa.

Forse perdiamo le nostre partite quando dimentichiamo le ragioni dell’esistenza di alcune regole. Forse perdiamo perché alcune sono necessarie, ma altre ce le siamo imposte, o abbiamo lasciato che governassero la nostra vita. Il gioco è vero, bello e stimolante quando partecipiamo realmente e passiamo al livello successivo.

Siamo sempre le stesse, siamo ogni giorno diverse.