L’amicizia femminile

Si avvicina l’8 marzo e io ritrovo questi miei pensieri di un paio di anni fa…

Mi ritengo fortunata… anche se non sono nata ricca eheheh! Non ho mai vinto nulla al gioco, i cosiddetti gratta e vinci sono per me qualcosa di misterioso.

Non sono una donna in carriera, non sono particolarmente alta, non ho lo stacco di coscia, non ho occhi chiari da gatta, non credo nella seduzione del tacco vertiginoso…insomma sono nella media ma…ho buone amiche.

Che sia stato il caso a regalarmele? Ci sono stati tempi, luoghi e oggetti che hanno creato l’incontro: la scuola, il lavoro, una spiaggia, un tavolo in una sala d’albergo, un corteo. Ci sono miriadi di possibilità, di inizi, e in questo calcolo delle probabilità è il tempo che ci dà poi la risposta certa…e noi. Noi che dobbiamo curare chi conosciamo, ascoltare, scoprirne le affinità. Continua a leggere “L’amicizia femminile”

Due risate in compagnia

L’allegria fa bene anche a chi ti sta vicino

Questo è il periodo dei pranzi BARRA cene BARRA apericene BARRA aperipranzi BARRA merende per augurare Buon Natale agli amici della palestra, del lavoro, della scuola ecc… ecc… ecc…

Anche io non mi sono sottratta a questa piacevole  consuetudine (quando c’è da mangiare non mi tiro mai indietro… già mi vedo Cassandra scuotere la testolina) e quindi più di una volta mi sono trovata attorno a qualche tavolo a ridere e scherzare con altre persone in vena di far festa.

Quest’anno è però successa una cosa che mi ha fatto riflettere, soprattutto perchè si è ripetuta in due ritrovi diversi con persone diverse. Continua a leggere “Due risate in compagnia”

Amiche in viaggio

Frida Kahlo

Come i bambini un po’ stanchi e imbronciati perché il giro alle giostre è terminato, così sono io questa sera dopo aver trascorso due giorni insieme a Gabriella e alle nostre amiche.

A volte non è necessario andare molto lontano, cercare città nuove o lidi sconosciuti per staccare dalla routine quotidiana.

Così terminate le corse per lasciare in ordine la propria casa, la lavatrice in funzione per l’ultimo lavaggio, la pappa per il gatto di un’amica, qualcosa in frigorifero per la cena con sottofondo di figlie che ti rimproverano di voler sempre avere il controllo – un pochino avranno pur ragione, ma intanto oggi il frigorifero piangeva letteralmente – sono scappata a casa di Gabriella per una serata tutta al femminile. Continua a leggere “Amiche in viaggio”

Una questione di numeri

146 amici, 587, 1560, sempre di più! Caspita!

Io non ho tutti questi amici su Facebook, né followers su Instagram o Twitter e chissà quale altro social.

Ma ho le mie amiche!

Non credo ai numeri, la storia dei miei voti di matematica in pagella purtroppo lo conferma, credo al valore che possiamo dare a questi numeri.

Desidero continuare ad avere fiducia nei mezzi che possono aiutare a connetterci, ma come già mi sono espressa, ho l’impressione che quello che era un tramite, sia ormai diventato un limite, un meccanismo del quale abbiamo perso il controllo. Continua a leggere “Una questione di numeri”