Procida, ricordi e Marina

A volte basta un film

È una giornata molto calda. Marina ha deciso di prendere il traghetto per recarsi in un’altra isola nel golfo di Napoli: Procida, o come lei ama chiamarla, “L’isola di Arturo”, dal romanzo di Elsa Morante.

Procida, più piccola, meno famosa e turistica di Capri e Ischia, conserva un fascino di altri tempi. Il borgo antico di pescatori Marina di Corricella con la sua particolare architettura costituita da archi, scale, balconi e finestre, porte, gradinate, case dipinte in vari colori e la banchina e infine il mare, creano un’armonia unica e suggestiva. Continua a leggere “Procida, ricordi e Marina”

La forza delle illusioni

Dobbiamo continuare a illuderci nel desiderare un mondo migliore, perché forse sarà proprio la forza delle illusioni di ieri e di oggi a diventare la certezza di un futuro migliore.

La scultura in copertina è del sud coreano Seo, è tratta dalla serie Meditation ed esposta vicino al belvedere di Capri. Per le sue opere l’artista utilizza catene di acciaio inossidabile di macchinari industriali e biciclette.

Buon Ferragosto a tutti

Sull’onda dei ricordi rieccomi a casa della nonna

Per la nostra famiglia il 15 d’agosto non segnava l’apice dell’estate o l’apoteosi di vacanze da sogno, ma “la festa d’la Madona” (la festa della Madonna).

Mia nonna si alzava presto per preparare il pranzo nella convinzione, non sempre indovinata, che tutti i figli si sarebbero presentati per la grande festa. Continua a leggere “Buon Ferragosto a tutti”

Jeans, Marina e Capri

Un cocktail estivo

“Vorrei aver inventato i blue jeans: la cosa più spettacolare, più pratica, più comoda e disinvolta. Hanno espressione, modestia, sex appeal, semplicità − tutto ciò che desidero per i miei vestiti”
(Yves Saint Laurent)

Continua a leggere “Jeans, Marina e Capri”

Un’estate bollente

Hanno detto che lo scorso mese di luglio è stato il più caldo dalla notte dei tempi. Ilaria Corona ci spiega come combatte gli inevitabili disagi…

Ci hanno avvisati da una settimana che sarebbe arrivato l’anticiclone africano Ugolino, ma io mica l’avevo capito che avrebbe alloggiato a casa mia.

Questa mattina alle 6.00 mi son svegliata, il busto si è alzato perpendicolare alle gambe e la testa ha ruotato di 180 gradi verso mio marito.

– “Che c’è? Perché l’armadio scricchiola?”

– “Non è l’armadio è il mio collo. Perché hai chiuso la finestra? Non respiro” Continua a leggere “Un’estate bollente”

Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria

Il connubio tra passato e presente.

Marina Grey si è regalata un pomeriggio ai giardini della Reggia di Venaria. Residenza Sabauda a circa dieci chilometri da Torino, gioiello barocco Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Continua a leggere “Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria”

Ricordi d’estate

Le vacanze dalla nonna

Vi ho già parlato di quella nonna che per non fare partire il figlio tra i partigiani lo tramortì con uno zoccolo. Bene quella nonna guerriera aveva un punto debole: io! Mia nonna mi adorava: ero la prima nipote femmina ed ero “coccolosa”.

Tutte le estati, finite la scuola partivo per un paio di settimane tra le colline astigiane e per me che abitavo in città, era una festa.

Come me anche tanti bambini, figli di amici di mio padre che erano andati a vivere tra Torino e Genova, venivano mandati dalla nonna per passare l’estate.

Continua a leggere “Ricordi d’estate”

Isola

Come l’estate scorsa, in partenza verso nuove avventure!

Prima o poi sentiamo nascere in noi il desiderio di staccare da ciò che costituisce la nostra vita, cerchiamo luoghi lontani che mettano chilometri tra noi e la nostra quotidianità.

Io amo le isole, mi piace sentire che tra me e la terraferma c’è dell’acqua, molta acqua in perenne movimento, movimento che mi avvicina e mi allontana fisicamente e soprattutto mentalmente da tutto.

Continua a leggere “Isola”

Un altro consiglio di Francesca di Relove

Chemisier … e il gioco è fatto!

“L’abito camicia è un must-have del guardaroba: un solo pezzo e l’outfit è pronto!
Perfetto per un viaggio di lavoro, sarete comode ma impeccabili!
Qui lo proponiamo in una freschissima tela di lino, con un taglio semplice e sobrio.

<!–more–>

Molto chic l’abbinamento con il cuoio: cinturino semplicemente annodato in vita, a sottolineare la figura, e sandali anni ’70 per aggiungere una nota retro’.
Non dimentichiamo gli accessori : lunga collana in pietre dure e occhiali da sole con lenti in nuance!

Correte quindi al vostro ultimo impegno di lavoro e poi… in vacanza!”

Relove via Guastalla 6/a, Torino