Tecnologia al nostro servizio

Stare in compagnia restando a casa

In queste settimane abbiamo potuto constatare come la tecnologia sia una grande risorsa in tempo di Covid-19. In realtà, da appassionata oltre che da interessata, non ho mai nutrito dubbi a tal proposito.

Come già scritto in precedenti articoli, sono insegnante di computer, ma la mia utenza non è costituita da bambini e ragazzi giovani e scattanti. Le mie lezioni sono rivolte ad un pubblico più maturo e i miei allievi hanno, quasi tutti, raggiunto e superato l’età pensionistica.

Molti hanno figli e nipoti all’estero, altri no, ma oggi siamo tutti lontani suppur geograficamente vicini.

È proprio in questo frangente che sto vivendo grandi soddisfazioni. È veramente una gioia ascoltare queste persone entusiasmarsi perché riescono a gestire da casa problematiche che fino a qualche anno fa li avrebbero costretti a interminabili code o definire “un miracolo” l’avere la possibilità di vedere ed ascoltare i propri cari in sicurezza.

Oggi ad esempio ho potuto parlare in video conferenza con una classe che purtroppo non vedo da più di un mese. È stata un’ora di spensieratezza, risate e anche considerazioni serie: eravamo nuovamente il solito gruppo che si incontra il mercoledì.

Per un giovane tutto questo entusiasmo può apparire sciocco, però per chi è cresciuto in un mondo che di virtuale non aveva nulla, imparare a districarsi nella tecnologia e provare nel concreto la sua utilità, è fonte di grandi soddisfazioni ed è un grande insegnamento.

Scoprire che Messenger o WhatsApp non sono solo un modo per mandarsi un video divertente o augurarsi il buongiorno o la buonanotte, come dicono in una nota pubblicità, “non ha prezzo”.

 

 

Un’infanzia turbolenta

Non sempre è l’adolescenza l’età più difficile

Mia sorella mi prende in giro e mi definisce “bacchettona”, come non capirla? Chi mi conosce mi giudica seria, giudiziosa e poco incline ai colpi di testa. La mia amica Marinella è entrata nella mia vita alle superiori, quando normalmente si tende a trasgredire, ad essere ribelle, ma, come lei, raramente io ho superato “il limite”.

Però… mia madre potrebbe raccontarvi un’altra storia: vissi la mia età ribelle dai due ai cinque anni, poi ci pensò lei a raddrizzarmi.

In quel periodo detti il meglio di me

Continua a leggere “Un’infanzia turbolenta”

Tempo di pulizie di Pasqua

… informatiche però!

E sì questo è solitamente il periodo delle pulizie primaverili. Quest’anno, purtroppo, ci ritroviamo relegati in casa per la nostra e l’altrui salute e molti di noi, per ingannare il tempo si sono dati alle “pulizie di Pasqua”.  Perché non approfittarne anche per fare ordine nei nostri computer e smartphone?

Ecco alcuni suggerimenti per il computer.

Continua a leggere “Tempo di pulizie di Pasqua”

Giornali e televisioni dal mondo

Quanto buon materiale dal Web!

In queste settimane di isolamento fioccano consigli e suggerimenti per trascorrere il tempo in maniera divertente e costruttiva.

In un mio precedente articolo, in tempi non sospetti, vi avevo suggerito un sito veramente molto interessante col quale  visitare luoghi, musei, cataloghi fotografici e scoprire spunti interessanti per la nostra cultura: Google Art and Culture .

Continuo a pensare che questo portale di casa Google sia uno dei più completi ed esaustivi nel panorama web della cultura e che vi terrà occupati per giorni e giorni.

Se invece siete interessati al mondo dell’informazione, vi vorrei suggerire un sito che io visito spesso quando voglio leggere quotidiani regionali, nazionali e internazionali e quando voglio guardare televisioni o ascoltare radio italiane e straniere. Continua a leggere “Giornali e televisioni dal mondo”

Barbie Luce di Stelle

Un desiderio esaudito

La mia generazione è cresciuta con il mito della Barbie: tutte la amavamo… tutte tranne mia madre.

Sono cresciuta in una famiglia dignitosa ma certamente non ricca, i miei facevano i salti mortali per non farci mancare nulla, ma resta il fatto che i miei genitori o non seguivano le mode o le adattavano ai loro gusti ed esigenze.

Continua a leggere “Barbie Luce di Stelle”

Così big data e intelligenza artificiale stanno battendo il coronavirus in Cina

di Biagio Simonetta

Qualche giorno fa ho letto questo interessante articolo pubblicato sul Il Sole 24 Ore. Essendo un’appassionata di tecnologia non potevo non condividerlo con voi. È un articolo che fa riflettere: suscita ammirazione per ciò che si può fare con la tecnologia e inquietudine per le implicazioni morali che essa comporta.

tutto ha un prezzo: quanto siamo disposti a pagare? Continua a leggere “Così big data e intelligenza artificiale stanno battendo il coronavirus in Cina”

Corona Virus nella regale Torino

Cosa dire?

Ci siamo chieste se anche noi avremmo dovuto fare il punto sulla situazione attuale. Abitiamo nel nord Italia, non in una zona rossa, ma i dati sul contagio mutano continuamente e il rischio è alto anche qui.

La domanda però e se ci sia ancora qualcosa da dire, qualcosa che non sia stato abbondantemente sviscerato.

Sono mesi che si disquisisce su ciò che andava fatto in Cina, su ciò che va fatto in Italia ma soprattutto su ciò che NON va fatto in Italia. Abbiamo sostenuto il pugno di ferro su voli aerei, navi di migranti, import ed export…salvo poi andare in giro con l’espressione offesa ora che gli altri lo fanno a noi. Continua a leggere “Corona Virus nella regale Torino”

Il nostro 8 marzo

Just the woman I am

Sono ormai due anni che ci “autocelebriamo” prendendo parte a questa manifestazione tutta torinese. L’evento che si ripete da sette anni è organizzato dall’Università degli Studi e il Politecnico di Torino e dal Centro Universitario Sportivo torinese per raccogliere fondi a favore della ricerca sul cancro.

È una splendida occasione per trascorre ore piacevoli con le nostre amiche in comunione con tante donne di tutte l’età ed anche con l’appoggio di tanti uomini che non mancano di sensibilità nei confronti del mondo femminile.

La nostra città si tinge di rosa e le vie del centro si animano di risate, musica e balli: cosa c’è di meglio di una bella festa per esorcizzare la paura del cancro e far uscire la celebrazione dell’8 marzo da atteggiamenti retorici? Continua a leggere “Il nostro 8 marzo”

Piemonte, tra castelli e laghi

I gioielli della nostra regione

Nei giorni scorsi abbiamo risposto con entusiasmo all’iniziativa di un’amica che, ancora in tempi non sospetti, voleva realizzare un “articolone” con proposte turistiche per i ponti del mese di Aprile. Silvia Ceriegi nel suo Trippando lascia sempre spazio alle idee dei suoi followers e non è la prima volta che collaboriamo con lei ai suoi articoli.

Se siete curiosi di leggere il risultato di questo bel lavoro pubblicato ieri basta che clicchiate qui: Dove andare a Pasqua e per i ponti di Primavera: 20+ idee in Italia e oltre.

Questo è il nostro contributo. Continua a leggere “Piemonte, tra castelli e laghi”