Vabbè vado…

Guardare con gli occhi di una ragazzina…

Che scomodo questo divano, ma è stato sempre così piccolo? Sembra si sia ristretto, adesso stropiccio questi cuscini e mi sistemo, la nonna Nonna al tempo del Covid mi guarderà di traverso, poi si farà una delle sue risate, mi chiama spilungona, lei è proprio diventata piccina, io le rispondo che non sono cresciuta troppo io, ma è lei ad essere ormai una piccoletta!

Apre e chiude le ante della sua cucina e frulla frulla, fa un rumore infernale quell’aggeggio, devo ricordarmene quando con la mamma ci scervelliamo per farci venire in mente un regalo utile da farle. Appena entro in casa, mi libero delle mie scarpe e mi siedo sul divano, anzi mi tuffo come mi fa sempre notare e lei mi prepara una torta, non serve neanche che le mandi qualche messaggio o cominci a guardarmi in giro alla ricerca di qualcosa di buono. La sua cucina sa di buono.

Che palle però sti programmi, non c’è niente alla tv, non mi piace nulla a quest’ora, fra poco mi racconterà dell’ultima fiction che ha visto, sono terribili, e si incavola quando glielo dico, un po’ mi diverto a farla innervosire. Uffa che caldo con questa mascherina, ma non me la tolgo, apro un po’ di più la finestra. Mamma sta lì sempre a ricordarmi cosa bisogna fare, ma io lo so, lo so! Con questa storia dei giovani hanno un po’ scocciato tutti, non è mica facile. Io ci penso al pericolo e so che gli anziani sono a rischio, mannaggia al virus, proprio ora? Quante cose mi sto perdendo, questa mattina guardavo i miei compagni sul mio pc, sembriamo le carte di quel gioco che facevo da piccola, quello di memoria, dove devi ricordarti i particolari dei personaggi stampati su piccole tessere in cartoncino. Mi ricordo i particolari di tutti. Mi mancano anche i prof. Proprio loro poi!

Il cellulare della nonna è sempre un disastro, le cancello un po’ di cose…Oh finalmente è pronta, la nonna mi ha lasciato il tè ed una bella fetta e si siede al tavolo, sa che voglio mantenere la distanza, per quanto dovrò farlo? Non sono da grandi abbracci, ma uno ora glielo darei, a mamma ho promesso di fare attenzione. Buona, mi piace ancora calda, mi sto ustionando, ma ho fame e poi meno sto senza mascherina e meglio è!

Ci facciamo sempre delle belle chiacchierate, ma quando comincia a farmi l’elenco delle disgrazie mi viene l’ansia, non so se le racconta perché così sembrano più lontane, come se le avessimo scampate. Ora glielo dico di lasciar perdere tutti quei tg, mai in evidenza una bella notizia. Ecco, le ho trovato cosa guardare, ora evidenzio io orari e programmi sul suo giornale, vediamo se mi dà retta, poi la interrogherò, ma salta da un canale all’altro più di me. So già che lo farà.

Devo scappare, devo fare una videochiamata, per ora pure con le amiche mi vedo a distanza, meglio che niente. Mi preparo, lei ha inscatolato il bottino, domani mattina faccio colazione con il suo dolce, non metterò la telecamera così la prof non mi vede e potrò mangiare in santa pace. Questo è un aspetto che mi non mi dispiace. Sono pronta, la guardo e le sorrido, faccio un grande sorriso, tiro tutti i muscoli, mi verranno le rughe agli occhi, ma così l’abbraccio, la stritolo con il mio sorriso. Mi spiace lasciarla sola. Quando si diventa vecchi rimanere soli non è una scelta, ma una condizione…Vabbè vado, è tardi, scendo le scale di corsa, non aspetto neanche l’ascensore, e sono in strada, ma so già che è dietro al vetro della finestra a controllare, ritorno indietro di qualche passo e alzo il braccio e con la mano faccio di nuovo un saluto. Le arriva lo so, lo vede lo so.


Vado vado vado, forse questa volta sono rimasta troppo poco, vabbè più tardi chiama mamma e magari le faccio un altro saluto, anzi una videochiamata, così ripassa come si fa, tanto farà casino. Però sa mettere ordine nel mio cuore. Perché è la nonna.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.