Vecchiaia

Ci vediamo sempre giovani?

Ormai tendiamo ad utilizzare poco questo termine in favore di: terza età, età della maturità, età avanzata, età della ragione, anzianità. Si cerca di ingentilire la condizione, di alleggerirla del tono dispregiativo che purtroppo gli diamo. Nei social non si invecchia, si diventa “anta”. Si mitiga una condizione nella quale si fatica a riconoscersi.

Invecchiare è un privilegio

Gli anni che viviamo sono il nostro ciclo biologico e l’arco temporale nel quale ricerchiamo la felicità, la nostra idea di felicità.

Quando riguardo le fotografie delle donne della mia famiglia, alcune poi sono immagini di molti anni fa, vedo volti di chi ha dato alla propria esistenza una considerevole dose di coerenza, scelte concrete non prive di sacrifici, di silenziosa accettazione. Non hanno avuto neanche il tempo di perdersi in sogni e ambizioni. Si prendono e si perdono occasioni, sulla banchina della vita, non ci si può soffermare a lungo, occorre fare quello che sembra la cosa migliore e forse l’unica opzione possibile in quel momento, in quel giorno, in quell’anno.

Oggi le donne si reinventano, dopo aver dedicato gran parte dei propri anni ad una relazione, alla famiglia, ai figli, ai genitori anziani o ad un lavoro spesso poco gratificante. Cercano di far pace con un senso del dovere che a volte è un compagno troppo esigente. Si percepisce che le “anta” sono in costante movimento, in continuo progresso. Quel che è stato è stato, ma quello che deve essere richiede uno sforzo ulteriore, uno spazio che è necessario ampliare, conquistare, perché facilmente si insinua la tentazione di abbandonare, di rientrare nel tran tran quotidiano.

I tempi che stiamo vivendo richiedono maggiore forza, è un diritto arrivarci e vivere questa benedetta vecchiaia. Non deve essere amara e solitaria, anche quando il corpo detta le sue regole e mostra i suoi limiti, anche quando lo specchio rimanda un’immagine che non corrisponde ai propri ricordi, anche quando per la società non c’è un rapporto costi/benefici favorevole. La vecchiaia è tempo di lotta per la vita, è conquista che va portata avanti minuto dopo minuto.

La vecchiaia non è tempo di quiete.

13 pensieri riguardo “Vecchiaia

  1. Sono riuscito a leggerti… è solo questione di tempo.
    Dici testualmente: ” anche quando per la società non c’è un rapporto costo/benefici favorevole”.
    Sono abbastanza catalogato fra i vecchi davvero e posso dirti che la società è diventata malsana per i vecchi. Se un vecchio ha lavorato onestamente ed è riuscito a mettere qualcosa da parte, la “Società”, fatta particolarmente di Governanti e di Banche, cerca di portargli via tutto quello che può… sarebbe più giusto dire che trova il modo di rubargli il massimo.
    Quindi, la vecchiaia è un privilegio ed io 84enne sono un privilegiato, ma devo lottare contro la delinquenza legalizzata.
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    Piace a 1 persona

    1. Il discorso sulla vecchiaia sarebbe lungo. Arrivare alla tua bella età, è un bel traguardo e penso sia un privilegio poter vivere questi anni dato che la morte non guarda agli anni e porta via senza considerare l’età. Con questo ti auguro di viverne ancora tanti, in salute e serenità. Certo non è un mondo per vecchi perché c’è appunto chi, come ho scritto, considera la vecchiaia un costo e non un valore aggiunto, una risorsa (non per rubare risparmi però). Non è, se la vogliamo dire tutta, neanche un mondo per i giovani, perché anche in questo caso, facilmente si dà loro colpe (anche per la diffusione del covid19) quando poi anche loro pagano gli errori delle generazioni precedenti.

      "Mi piace"

      1. Hai scritto saggiamente. Non è neppure un mondo per i giovani.
        Qual’è la differenza?
        Che i giovani hanno forza e possono reagire… i vecchi, con le forze, sono alla fine… e possono solo subire i furti legalizzati.
        Buona serata.
        Quarc

        Piace a 1 persona

  2. Sono oltre il mezzo secolo come dice mia figlia…abbondantemente, non mi dispiace e non intendo farmi affannare dalla vita che in questo mmento vive la nostra società.
    Dico solo che la “vecchiaia” avrebbe diritto alla pace e alla serenità, invece in questo mondo dove tanto si parla di aiuto, di sostegno, di protezione,…e chi più ne ha più ne metta, spesso i 2vecchi” vengono abbandonati. E addirittura uccisi da un virus che guarda caso si è infiliato “da solo” nelle case di riposo. Mha!
    Finche ho vita, non mollo, nè per me, nè per chi è nella mia fascia di età e oltre.

    Piace a 1 persona

    1. Mai mollare, la vecchiaia richiede più forza e non il contrario. Poi onestamente non vedo complotti vari ai danni di chi purtroppo si è ammalato o è morto nelle case di riposo. Non avrebbe senso, non ne trae nessuno un “guadagno”, anzi è il contrario. Un virus non guarda l’età e la condizione, colpisce e basta.

      Piace a 1 persona

      1. Perché volevano liberare posti negli ospedali e mi pare di ricordare che per ogni posto in RSA sia stato dato un corrispettivo in denaro. Non erano strutture organizzate per un’emergenza del genere, gli ospiti non sono stati tutelati. Per soldi e per soluzioni raffazzonate hanno provocato una tragedia. Mi chiedo ancora come non abbiano previsto che il rischio era enorme. Ora il virus corre e, purtroppo, anche in strutture che non hanno accolto pazienti esterni.

        Piace a 1 persona

      2. Certo! E’così…io questo lo chiamo menefreghismo e irresponsabilità. Una condanna orribile per quella che era, purtroppo, una buona fetta del nostro amore e della nostra memoria, tutto quello che andava preservato. Per me non ci sono scuse, con tutti gli ospedali che hanno chiuso e potevano riattivare.
        Io li condannerei tutti, nessuno escluso. Anzi, li ho già condannati, mi vergogno per loro.

        Piace a 1 persona

  3. La vecchiaia bisogna viverla giorno dopo giorno senza farsi prendere dalla foga di sembrare giovani. Io cerco di godermi questi ultimi spiccioli che mi rimangono. Quando sarà il mio turno lo accetterò serenità. Il vero jolly è godere una discreta salute. Per il resto ci si arrangia.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.