Plum cake capovolto

Ogni giorno qualcosa non va secondo i nostri programmi.

Anche se ci ripetiamo “volli, sempre volli e fortissimamente volli“, ci tocca pescare, come nel famoso gioco da tavolo, la carta degli imprevisti o delle probabilità.

Non è poi detto che un cambiamento di programma, un diverso risultato, siano poi da considerare un fallimento, anzi! Intraprendere percorsi alternativi, improvvisare e ingegnarsi per trovare una soluzione, ci conferma che non basta solo volere, gli eventi e soprattutto le persone non si piegano ai nostri desideri o alle nostre strategie. Semmai siamo noi a dover convincere, proporre, a dover dimostrare che siamo sempre pronti al cambiamento.

Tutto questo giro di parole per proporre una ricetta? Perché no, ero partita con un’idea, ho capovolto il risultato di quell’idea.

Più difficile farlo per le cose importanti della vita, me ne rendo conto. Talvolta varrà la pena capovolgere, talvolta no. Non importa, in questo caso è andata bene e ora mangio una fetta di dolce…che sbadata! Ecco la ricetta:

Montare 3 uova con 100 gr di zucchero di canna integrale, aggiungere 125 gr di yogurt (bianco o all’albicocca) e 80 ml di olio di girasole, 250 gr di farina tipo 2 e una bustina di lievito vanigliato per dolci o anche soltanto 12 gr.

Versare in uno stampo e aggiungere qualche cucchiaino di marmellata di albicocche.

dolce plum cake marmellata albicocche

In forno a 180 gradi per 35/40 minuti (ma di mattina presto, quando ancora non è salita la temperatura) e…capovolgere (perché la marmellata finisce sempre sul fondo).

Anche l’occhio vuole la sua parte!

4 pensieri riguardo “Plum cake capovolto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.