Aspettatemi eh?!?

Il mese di Gennaio non mi è mai piaciuto

Ha un che di malinconico, è freddo e pieno di virus e batteri!!!

Meno male che non avevo iniziato il 2020 facendo il mio bell’elenco di buoni propositi con tanto di foto, frasi ad effetto sottolineate con l’evidenziatore fluorescente.

Un disastro: febbre, spossatezza, tosse, e ancora febbre e debolezza e un animo crepuscolare. Rappresento chi proprio non bisognerebbe essere in questo periodo di inizio del…tutto! Riprendere il giro delle mie cose da fare mi sta costando una fatica enorme, io poi che non sopporto chi si lamenta, chi mollemente si allunga sul divano… sono ancor peggio di chi critico. Io che con chi sta male sono più sergente dei Marines che amorevole infermiera stile Candy Candy.

Ho la sensazione che tutto sfugga al mio controllo,

ho poca voglia di leggere e di scrivere, non reggo neanche un film e sto facendo overdose di programmi quali Master chef, Bake off, Pasticceri d’Italia e via di questo passo, se non mi viene il colesterolo ora, posso campare tranquilla e ambire a diventare centenaria come la nonna.

Ho bisogno di silenzio e non mi dispiace la solitudine, e farei lo sgambetto a marito e figlia che mi guardano preoccupati perché proprio così non mi hanno mai vista. A tradimento mi fanno gli agguati per toccarmi la fronte e verificare che non nasconda di avere nuovamente la febbre…rivendico il mio diritto di avere l’influenza!

E poi come dicevo a Gabriella, il mio essere al top è proprio top, rasenta le altitudini delle montagne, ora sono piatta, ferma in pianura, mi tocca scalare e faticare per risalire, ma ci arriverò, oh se ci arriverò! Eheheh!

Tra poco parto e se sentite una folata di vento sono io, perché vuol dire che ho ripreso il ritmo, d’altronde la mia bisnonna diceva “chi si ferma è perduto” Duro avere queste eredità di personaggini familiari…per ora aspettatemi eh?

22 pensieri riguardo “Aspettatemi eh?!?

  1. Gennaio è un mese bellissimo perché sai che hai toccato il fondo e adesso si risale. Io a fine gennaio sento sempre profumo di primavera. Lo sentivo anche quando vivevo in mezzo alle Alpi, e mi aiutava a superare i mesi di neve e di gelo che ancora mi aspettavano.

    Piace a 1 persona

      1. Però anche se non ne senti il profumo, sai comunque che ogni giorno che passa è sempre più vicina. Certo, c’è da dire che quando sono andata in pensione ho finalmente potuto coronare il sogno che coltivavo fin da bambina, ossia di trasferirmi al mare, che è tutta un’altra aria, però io quel profumo lì riesco a sentirlo anche quando vado a Milano.

        Piace a 1 persona

      2. OH che bello vivere al mare. anche io ci penso per un domani, ma nel contempo ho delle remore perché sono un’inguaribile cittadina

        "Mi piace"

      3. Io qui mi trovo bene: cittadina a misura d’uomo, in 10-15 minuti a piedi raggiungo praticamente tutto: spiaggia, stazione, ospedale, municipio, banca, posta, dentista, centro storico, e in cinque o meno supermercato parrucchiera estetista meccanico corniciaio ferramenta, acqua e sapone, casalinghi. E se proprio mi viene voglia di città-città, con circa tre ore di treno raggiungo sia Roma che Milano.

        "Mi piace"

  2. Io mi arrampico con i miei testardi unghioli lungo le pareti ghiacciate di un burrone di cui non scorgo il fondo, un po’ salgo e un po’ scivolo giù. Gennaio quest’anno è stato e continua essere un mese estremamente difficile e faticoso. Purtroppo non sono le condizioni climatiche, né lo stato d’animo a renderlo tale. Le difficoltà sono obiettive… Io ce la metto tutta, sono pervicacemente attaccata alla vita che pulsa nelle promesse di primavera… 

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.