Arde la vita

Anche il 2020 è arrivato

Lo abbiamo festeggiato in modi e luoghi diversi, con il suo carico di danni di cui la cronaca ci ha messo al corrente.

Si riprende, è tutto apparentemente diverso, seppur ancora uguale. Sì perché si inizia sempre con quel desiderio che fa capolino dentro di noi, di voler qualcosa di diverso, un diverso che ancora forma non ha. Con il trascorrere delle ore e poi dei giorni, tutto riprenderò il suo corso e in fondo si farà strada in noi l’idea che non abbiamo tempo per intraprendere cammini nuovi, anzi riaffioreranno dubbi, riecheggerà in noi il proverbio “Non lasciar la strada vecchia per la nuova….”

Il nuovo quale pegno e non soltanto impegno ci richiede?

Ci sono sempre scelte da fare, e a volte bisogna lasciar andare via qualcuno. Ho notato che negli ultimi anni dall’idea di progettare e di programmare, azioni che nel lavoro sono necessarie, siamo passati a non voler fare l’elenco degli obiettivi personali, tanto quasi sempre non iniziamo ad andare in palestra regolarmente e la dieta inizierà il giorno dopo…forse! Decidiamo di prendere la vita come viene e poi chissà… Davvero? Siamo contenti quasi sempre di iniziare un nuovo anno perché così possiamo resettare ciò che non è andato bene, perché il nuovo è una pagina vuota sulla quale possiamo scrivere…

Intanto quell’anno in più un pochino ci intimorisce

Tra un brindisi e le luci delle candele non vogliamo fare programmi perché non vogliamo fallire, dimenticare per ricominciare daccapo e per cercare le solite giustificazioni. L’ho fatto anche io, ma io so che desideriamo mirare a qualcosa, scoccare lontano una freccia, abbiamo bisogno di sentirci utili, perché abbiamo bisogno di un sogno, che forse è sempre lo stesso ma che rinnoviamo a seconda della nostra età.

Il futuro fa paura ma è lì che vogliamo andare, possibilmente con qualcuno.

Non so scrivere qui quale sarà il mio scopo. ma la vita arde dentro di me, io vorrei tante cose per chi amo e voglio utilizzare questo verbo che da bambina ci insegnano ad attenuare, perché “l’erba voglio non esiste neanche nel giardino del re”.

Non credo raggiungerò obiettivi incredibili, tali da essere ricordati, ma devo avere il coraggio di cercare il mio sogno, di riconoscerlo e di ascoltarlo.

Lo farete anche voi?

7 pensieri riguardo “Arde la vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.