Lungo il Po con Marina

Torino: la piccola Parigi d’Italia

Oggi sono uscita con un’amica carissima: Marina.

A Torino, in questi giorni il clima è perfetto: durante il giorno il sole scalda le vie del centro, senza però quel fastidio che generava un paio di mesi fa.

Sarà per questo che Marina mi ha sorpreso con una telefonata, invitandomi a passeggiare con lei lungo le rive del Po.

Dal fondo di Corso Regina, scendiamo le scale e ci incamminiamo lungo l’argine del fiume verso Piazza Vittorio. Alla nostra sinistra l’elegante collina e a destra vecchi palazzi in stile barocco, di fronte il  ponte Umberto I.

Guardo Marina elegante nel suo completo e mi pare di essere in un’altra città, molto più grande e molto più famosa, ma in certi tratti simile alla mia: Parigi.

Da noi si dice che se vuoi comprare casa a Parigi ma spendere meno… devi comprarla a Torino, che è anche detta “la piccola Parigi d’Italia”.

Marina fotografata con il ponte Alexandre alle sue spalleL’anno scorso, io e Marina abbiamo trascorso qualche giorno nella Ville Lumière e la sensazione di essere a casa non ci ha mai abbandonate. Passeggiare lungo i suoi famosi boulevards e pensare ai nostri lunghi viali alberati è stato automatico.

Chi percorre corso Vittorio Emanuele II verso la stazione, suprattutto nella bella stagione, non rimane mai indifferente al corteo di platani maestosi che delimitano il viale e se per me e Marina questo è senz’altro il più bello, ve ne sono veramente tanti altri: corso Regina Margherita, Corso San Maurizio, corso Palestro, corso Vinzaglio e anche qui, lungo fiume, possiamo ammirare, sulla sponda opposta, i grandi ed antichi alberi di corso Casale.

Siamo giunte a ponte Umberto I e decidiamo di attraversarlo: certo non è imponente come  l’Alexandre sulla Senna, ca va sans dire, però il colpo d’occhio, dalla scalinata della chiesa della Gran Madre, non ha nulla da invidiare alla cugina d’oltralpe.

Ci sediamo sui gradini della chiesa e ci perdiamo in chiacchiere. È ormai il tramonto, i tavolini di piazza Vittorio di fronte a noi, si stanno riempiendo: è l’ora dell’aperitivo e noi non possiamo mancare!

Grazie Marina, mi hai regalato uno splendido pomeriggio!

5 pensieri riguardo “Lungo il Po con Marina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.