Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria

Il connubio tra passato e presente.

Marina Grey si è regalata un pomeriggio ai giardini della Reggia di Venaria. Residenza Sabauda a circa dieci chilometri da Torino, gioiello barocco Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

Desiderava da tempo tornare a passeggiare in questo vasto giardino circondato dai boschi del Parco della Mandria e che, con il cielo terso, regala la visione della catena delle Alpi

 

 

La visione è stupenda, il paesaggio fa da sfondo al Parco Alto e al Parco Basso. I resti archeologici seicenteschi si fondono con le installazioni di opere contemporanee, creando così un legame tra il passato e il presente. Questo Giardino, che dopo un lungo e accurato restauro è tornato a nuova vita entrando nella rete dei Grandi Giardini Italiani, trasmette nuova linfa vitale anche lei.

Dentro ognuna di noi convivono i resti del nostro passato e la necessità del nuovo, del bello. Occorre creare armonia tra ciò che siamo state e ciò che vogliamo ancora essere.

Il nuovo ha sempre origine dal suo passato, dai tentativi, dalle esperienze, da ciò che impariamo per desiderio o che abbiamo dovuto imparare nostro malgrado.

 

Questa vita è una passeggiata nel tempo e nel mondo. La natura può farci regali inaspettati e meravigliosi, l’opera dell’uomo altrettanto. Questo legame richiede però armonia, questa è la ricerca di Marina, legata al suo passato ma desiderosa di vedere ancora e di mettere in gioco quello che questi anni l’hanno resa quella che è.

4 pensieri riguardo “Una passeggiata nei Giardini della Reggia di Venaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.