Mezza mela

Da bambine abbiamo immaginato l’amore romantico, siamo cresciute con il mito delle due metà di Platone, ricercando la mezza mela che ci completi e nella quale poterci specchiare.

E se invece la mezza mela fosse composta da spicchi?

Ogni donna ha bisogno di amore, che sia di un compagno, di un genitore, di una sorella, di un figlio, di un’amica. Non un’unica persona, ma persone che ci completano con le loro differenze.

10 pensieri riguardo “Mezza mela

  1. Hai ragione, ma non si voleva escludere nessuno. Nessun genere per intenderci. Qui si fa riferimento ad un certo modo di vedere l’amore, modo che sia per educazione familiare, sia per come era impostata la società, influiva soprattutto sulle bimbe e poi sulle ragazzine. Quale bimba non sognava di sposarsi con l’abito da principessa? Il matrimonio, il congiungersi con una metà era considerato, anche senza ammissione il punto focale. Considera che noi menti siamo del ’64. Mentre l’evoluzione della società, e anche l’involuzione (poiché servono anche gli aspetti negativi) hanno evidenziato altri desideri, altre necessità, altri percorsi. Tutti abbiamo bisogno di tutti, nel bene e nel male.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.