Dialoghi segreti

La mia libreria.

Spolverarne i ripiani, sistemare i libri, rileggere – anzi provare a rileggere – vecchi appunti tracciati su biglietti ormai consunti o liste – dimenticate – della spesa, regala l’opportunità di scoprire parole che paiono lì in attesa di essere lette affinché qualcuno ne possa cogliere il recondito messaggio.

A me ogni tanto succede. Capita quindi che mentre raccolgo dei fogli che sbadatamente ho fatto volare e che mi si sono sparpagliati sul pavimento, venga attratta da questo foglio giallo.

28660976_10213611522076831_8576053430871558994_n.jpg

In un periodo in cui mi rendo conto di trascurare la lettura, forse perché saltello troppo tra un post e l’altro e perché il freddo dei giorni scorsi, anzi di tutto questo inverno, mi ha stancata e reso pigra, ricevo un messaggio che mi ricollega ai mie amati libri e alle storie nascoste in essi.

Dialoghi segreti che ognuno di noi può instaurare con lo scrittore e con i suoi personaggi. Personaggi che possono prendere vita sotto i nostri occhi e raccontarci la loro storia, che diventerà una parte della nostra.

Ora sono lì trepidanti, in attesa come gli attori che nei loro camerini attendono solo di essere chiamati dal direttore di scena…da me…busso velocemente…

18 pensieri riguardo “Dialoghi segreti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.