Sono stato frainteso

“Tra quello che pensiamo, quello che vogliamo dire, quello che crediamo di dire, quello che diciamo, quello che vogliamo sentire, quello che sentiamo, quello che crediamo di aver capito e quello che capiamo, esistono otto possibilità di non capirsi”.

Il motto che accompagna questi ultimi anni, soprattutto se si seguono certi programmi televisivi o si leggono i post di certi social, è “Dico sempre quello che penso, perchè IO sono vera/o!!”. Continua a leggere “Sono stato frainteso”

I bambini dimenticati

Credo di essere diventata troppo vecchia, sono da tanti anni una madre.

Il mio cuore ha tanti anni, è forte, ma sono troppo vecchia per vedere certe immagini.

È domenica sera – dopo il sabato frenetico tra commissioni e cena con gli amici, il passaggio all’ora legale, il pranzo cucinato per le mamme di casa – prendo possesso esclusivo del divano per guardare indolentemente un programma televisivo.

Passano immagini di bambini sotto le bombe, sotto le macerie…sotto tutto quello che la guerra comporta, sotterrati dalla nostra lontananza. Continua a leggere “I bambini dimenticati”

Una donna ha bisogno di luce

Dedicato a tutte le donne che sono rimaste da sole a cercare la luce

BUM!

Si è spento tutto. È buio, non ho mai amato il buio, sono una creatura che ha bisogno di luce.

Non sento più alcun rumore, che silenzio, sì è un silenzio strano, profondo. Si può dire che un silenzio è profondo? Chissà!

Perché mi vengono in mente questi pensieri? Forse perché sono qui, ma qui dove? Buio, silenzio, assenza. Sono assente da cosa? Da dove? Continua a leggere “Una donna ha bisogno di luce”

Pensiero d’amore

Una storia dolcissima

Un ultimo sguardo all’acconciatura, peccato che tua madre non voglia lasciarti truccare e allora non resta che pizzicarsi le guance per prendere un po’ di colore. Il tuo sguardo è felice: tra poco incontrerai le tue amiche e andrai sul ballo al palchetto godendoti questo sabato d’estate al paesino sulle colline dove trascorri qualche giorno lontano dalla città. E poi, con loro, potrai finalmente parlare di quel bel ragazzo che ti aspetta a casa, col quale, da qualche mese, condividi i primi batticuori e le farfalle nello stomaco. Ti senti grande, una donna, senti di amare ed essere amata, anche se tutti ti ripetono che hai solo quindici anni. Continua a leggere “Pensiero d’amore”

Dialoghi segreti

La mia libreria.

Spolverarne i ripiani, sistemare i libri, rileggere – anzi provare a rileggere – vecchi appunti tracciati su biglietti ormai consunti o liste – dimenticate – della spesa, regala l’opportunità di scoprire parole che paiono lì in attesa di essere lette affinché qualcuno ne possa cogliere il recondito messaggio.

A me ogni tanto succede. Capita quindi che mentre raccolgo dei fogli che sbadatamente ho fatto volare e che mi si sono sparpagliati sul pavimento, venga attratta da questo foglio giallo.

28660976_10213611522076831_8576053430871558994_n.jpg

In un periodo in cui mi rendo conto di trascurare la lettura, forse perché saltello troppo tra un post e l’altro e perché il freddo dei giorni scorsi, anzi di tutto questo inverno, mi ha stancata e reso pigra, ricevo un messaggio che mi ricollega ai mie amati libri e alle storie nascoste in essi.

Dialoghi segreti che ognuno di noi può instaurare con lo scrittore e con i suoi personaggi. Personaggi che possono prendere vita sotto i nostri occhi e raccontarci la loro storia, che diventerà una parte della nostra.

Ora sono lì trepidanti, in attesa come gli attori che nei loro camerini attendono solo di essere chiamati dal direttore di scena…da me…busso velocemente…