Fretta fretta fretta…

Pazienza, questa sconosciuta!

In una sala d’aspetto di ospedale gremita di persone, provo a regalare “perle di saggezza” alla mamma insofferente di fronte alla prospettiva di una lunga attesa. La mia genitrice mi risponde piccata che la pazienza è stata arrestata!

Come darle torto!

Fino a non molto tempo fa la pazienza non era una qualità del mio carattere, ma gli anni o volere o volare sono…volati e di conseguenza l’esperienza acquisita mi ha insegnato a cercarla e a trovarla in me.

Ogni giorno ci sono attese, qualcuno o qualcosa da aspettare. Se poi si hanno dei figli o nipoti, insomma qualcuno al di sotto dei 20 anni…o anche di più? Altro che attese! Continua a leggere “Fretta fretta fretta…”

Attimo di primavera

Passo il panno su di un piccolo specchio, mi guardo di sbieco: ho i capelli puntati, l’unico occhio che vedo cerca l’alone da cancellare, così come vorrei cancellare la metà della ruga che vedo sulla fronte e quella che di lato incornicia la metà della mia bocca…la finestra è aperta, dopo giorni di pioggia l’aria è fresca ma non umida, un piccolo assaggio di una primavera ancora lontana.

Mi giunge inaspettato il canto di un uccellino, no, forse sono due, credo siano sull’unico albero del cortile.

Il suono non è coperto dal rumore delle auto né dal vociare dei passanti. Il cortile come un piccolo teatro, la mia finestra come un piccolo palco e io l’unica spettatrice di questo concerto pomeridiano, di questo richiamo alla stagione che verrà, che sto già aspettando. Continua a leggere “Attimo di primavera”

Felicità semplice

Mia suocera mi ha ispirato tenerezza e impartito, inconsapevolmente, una lezione di vita.

Qualcuno dirà: la suocera!?! Altro che tenerezza! Sorrido mentre scrivo e immagino le espressioni perplesse.

In questa prima parte dell’anno durante la quale siamo quasi tutti impegnati a fare progetti, a cercare obiettivi che potrebbero renderci felici, ancora una volta ho avuto la prova che la felicità arriva, anzi, che la avvertiamo, quando siamo noi disposti a vederla e ad accoglierla nella sua semplicità e in modo semplice.

L’altro giorno mia suocera mi raccontava che le sue amiche avevano apprezzato l’album fotografico che le è stato regalato a ricordo della festa di compleanno per i suoi ottant’anni. Una festa che desiderava e progettava da tempo: pranzo, fiori, regali e poi inaspettatamente anche questa raccolta di immagini. Continua a leggere “Felicità semplice”