Le pazze/ i pazzi sono fuori

I pazzi sono fuori, sì sì questa sera ne sono quasi certa!

E’ sera, visto che il tempo e un po’ più fresco ne approfitto per stirare qualcosina, accendo la televisione perché  in una trasmissione sarà ospite un giovane marocchino che secondo me scrive in modo molto interessante.

Vengono proposti vari servizi, uno di questi riguarda i vari concorsi per baby modelle, cantanti, ballerine e via di questo passo.

Mi viene in mente un programma americano nel quale le bambine venivano “verniciate” con l’autoabbronzante, agghindate come scimmiette al circo – povere scimmiette, tutte – e portate in lungo e in largo per le esibizioni.

Questi concorsi sono, diciamo, più “casarecci”, ma la sostanza è la stessa…anzi il problema è che non c’è alcuna sostanza.

Povere donne, giovani donne poi, il cui scopo principale della vita è quello di mettere in vetrina le figlie speciali e belle e brave mooolto di più di tutte le altre. Piccole bambole in mano a madri che giocano con loro.

Ricordo un vecchio film di  Luchino Visconti con Anna Magnani, interpretava una madre che sognava un futuro di attrice per la propria piccola e goffa figlia. Alla fine questa madre si rende conto delle proprie velleitarie aspirazioni e decide di sottrarre la bambina ad un mondo del cinema cinico e spietato.

Siamo nel 2017, siamo veramente cambiati da quell’Italia del dopoguerra? La speranza si deve comunque riporre nei piccoli, una di queste bambine – saggia bambina- da grande desidera diventare una dottoressa e, alla mamma che le spiegava l’importanza di vincere un concorso, ribatteva che l’importante è partecipare!

Spesso come genitori ci lamentiamo – mi lamento – che i nostri figli non ascoltano, che sono diversi da noi…meno male!

 

bellissima_281251.jpg

Mentre la pila di panni stirati aumentava, in un altro servizio una giovane signora mostrava al giornalista gli indumenti, i giochini, il passeggino dei propri cagnolini. Il giornalista ha poi accompagnato “mamma e “bambini” in un centro benessere, per cani naturalmente; infatti la signora in questione guardava soltanto e non usufruiva di cotanto benessere. La SPA aveva un negozio di articoli regalo e una saletta, addobbata di tutto punto, nella quale era in corso una festa di compleanno. E no, voi ce l’avrete con me perché potrebbe sembrare che non consideri l’affetto che si nutre per il proprio animale, ma io un cane l’ho avuto, pure un gatto, anzi due gatti, pure due tartarughe, pure due criceti…quindi so cosa vuol dire amare un animale ed essere ricambiata, ma qui veramente la cretinaggine – mi piace più del sinonimo imbecillità – regna sovrana!

Bimbi, cani, essere viventi che vengono considerati giocattoli, peluche. Va bene parlare di riscatto, va bene parlare di solitudine, analizziamo il contesto sociale e via dicendo, ma un po’ di semplice buonsenso? Dovrebbe essere una capacità naturale dell’uomo, ma se non nasce e non cresce in tutti noi vedo tempi bui…pieni di glitter 😦

 

 

 

 

12 pensieri riguardo “Le pazze/ i pazzi sono fuori

  1. pazzi e … cretini. Io ho sempre avuto animali, anche adesso ho un gatto, li ho amati e li amo come figli ma li tratto da animali come e’ giusto che sia. Un bocconcini fuori pasto magari ma niente party, un vecchio cuscino comodo ma niente salire sul mio letto… rispetto reciproco

    Piace a 1 persona

  2. Anche io mi sono posta la stessa domanda. In effetti un padre che chiedeva favori al giornalista si è visto. Direi però che il primato di imbecillità in questo caso spetta alle madri, in quanto donna devo ammetterlo amaramente

    Mi piace

    1. Io comunque sono dell’idea che ci salveranno i bambini e i ragazzi. Spesso in tv e sui giornali si parla di fatti negativi, ma c’è anche tanta gioventù che ha voglia di fare e di discostarsi dai modelli che la società propone. Confido in loro 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.